Stare a contatto con la propria tristezza: riflessioni sulla vita e sulla morte ai tempi del coronavirus e nella vita

C'era una volta un uomo molto ricco. Tanto avaro da non sopportare di spendere neanche un centesimo della sua ricchezza. Un giorno andò a trovarlo il maestro zen Mukusen. Il maestro gli disse: "se tenessi sempre la mano con il pugno chiuso, cosi, per sempre, come la definiresti?" "Deforme", gli rispose quell'uomo. "E se l'aprissi… Continue reading Stare a contatto con la propria tristezza: riflessioni sulla vita e sulla morte ai tempi del coronavirus e nella vita

L’angolo della positività di Serena: andare sulla luna non è poi così lontano

Conosci te stesso"Andare sulla luna non é poi così lontano. Il viaggio più lontano é quello all'interno di noi stessi"Anais NinGirovagando qua e là su Instagram sono andata incontro a in post di una ragazza molto sensibile, Margherita Tercon, la quale ci propone un modo molto carino per ritagliarci un po' di tempo e riflettere… Continue reading L’angolo della positività di Serena: andare sulla luna non è poi così lontano

3. Là beauty routine del sabato pomeriggio al tempo del coronavirus: nuovi spazi di condivisione tra madre e figlia. Scritto da C. e Aurora

Abbiamo pensato ad un giorno della settimana (sabato pomeriggio) per poterci prendere cura del benessere del nostro corpo a 360 gradi. Abbiamo così immaginato di poterci preparare per un sabato sera da trascorrere (on Line) con le nostre amiche, quindi una pizzata tra mamme e figlie come spesso accadeva ! Dopo un buonissimo bagno profumato(… Continue reading 3. Là beauty routine del sabato pomeriggio al tempo del coronavirus: nuovi spazi di condivisione tra madre e figlia. Scritto da C. e Aurora

Storie che curano: due vasi (storia zen)

Due Vasi – storia zen -Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle.Uno dei vasi aveva una crepa, mentre l’altro era perfetto, ed era sempre pieno d’acqua alla fine della lunga camminata dal ruscello a casa, mentre quello crepato arrivava mezzo vuoto.Per due anni interi… Continue reading Storie che curano: due vasi (storia zen)

12.8 Dolci note di Luca Persico: F. Mendelssohn, Romanza senza parole op-30 n.1

Il musicista Luca Persico ci introduce alla musica di Mendelssohn spiegandoci che le sue “Romanze senza parole” sono un manifesto del primo romanticismo musicale, che mirava a un liricismo che "superasse" quello umano, un liricismo cercato al di fuori dai confini della parola. Stamane vi propongo di usare questo spazio musicale per mettere a tacere,… Continue reading 12.8 Dolci note di Luca Persico: F. Mendelssohn, Romanza senza parole op-30 n.1

17.8 L’angolo della positività di Serena: a ciò che verrà !

A ciò che verrà ( di Serena)"… Qualcosa di strano - dentro-Quella che ero-E quella che sono, adesso - due cose divise- Potrebbe questa essere- Pazzia?"(E. Dickinson, 1862)Durante queste giornate mi sto prendendo del tempo per riflettere, pensare… Non che prima non lo facessi, visto che spesso non riesco a spegnere il cervello. Non é… Continue reading 17.8 L’angolo della positività di Serena: a ciò che verrà !

12.8 Dolci note di Luca Persico: J.S.Bach, Lourèe, da BWV 1006

Oggi Il musicista Luca Persico porta nelle nostre case un bel pezzo di Bach. Se anche da voi piove, potete cercare un posto comodo, chiudere gli occhi e concentrarvi sul rumore di ogni singola gocciolina di pioggia che sentite cadere. Nel frattempo potete respirare: inspirare e espirare profondamente. Poi potete lasciare che la vostra mente… Continue reading 12.8 Dolci note di Luca Persico: J.S.Bach, Lourèe, da BWV 1006